“EarthCam”: fine anno in livecam da tutto il mondo

earthcam-timsq08

Delle splendide potenzialità di EarthCam questo blog ne ha già parlato tempo fa a questo link.
Come tutti gli anni il sito dà a tutti la possibilità di assistere via Internet in diretta allo scoccare della mezzanotte dalle più belle piazze del mondo, con l’opportunità di vedere una selezione delle immagini più emozionanti anche in differita.

Imperdibile lo spettacolo che offre Times Square. Per ammirarlo, basta cliccare qui.

280 bellissimi font di grafia a mano

handwritingfontsamplexo9

280 font di rara grafia fatta a mano, dall’effetto bello e originale. Forniti del formato TTF, i font sono scaricabili gratuitamente da questo link . Una volta scompattato il pacchetto, basterà trasferire i caratteri scelti (e visibili in anteprima con un doppio click su ognuno dei file) all’interno della cartella font del nostro computer raggiungibile su Windows in due modi:

  1. da “Risorse del computer”: C>Windows>Fonts
  2. da “Pannello di controllo”: Aspetto e temi> Tipi di carattere (nella colonna a sinistra)

vedi anche: 1- Fonts – installarli e trovarli
2 – Famous fonts: caratteri celebri

{via TrailerBlog}

Apple “Find Out How”: nuovi tutorials di benvenuto

mactut

Apple fa un bel regalo di benvenuto a tutti i fortunati neo-possessori di un Mac: una serie di video tutorials non ancora comparsi nel sito italiano con le belle e nuovissime guide “Find Out How” (“scopri come fare”).

Raggiungibili da questo link e così chiare da esser compresi anche senza conoscere perfettamente l’inglese, i tutorials si snodano attraverso due percorsi, uno dedicato a iLife ’08 – guida già proposta tempo fa – e l’altro all’OS X Leopard, così divisa:

  1. Anatomy of a Mac, sugli elementi base dell’interfaccia di un Mac
  2. Move to Mac, sul trasferimento file tra un Mac e un pc
  3. Windows on a Mac, su come gestire insieme i 2 sistemi operativi

Disponibili anche ottimi capitoli su Foto, Movies, Web, Musica e Documenti, ognuno arricchito anche da chiarissimi Text tutorials e dall’opzione “View related gallery“, che mostra ulteriori foto dell’applicazione in oggetto. Con un po’ di pazienza e tanta passione, in poco tempo anche noi neofiti grazie a tutte queste guide a disposizione impareremo a padroneggiare ottimamente un Mac e a trarre il massimo dal nostro nuovo computer :)

Calendari 2008, gratuiti e fai-da-te

printable_calendars

Le risorse che offre Internet per creare con facilità calendari originali e personalizzati sono ormai tantissime. Al 2008 mancano ormai pochi giorni, quindi ecco una lista di tutto ciò che ho trovato di interessante, gratuito e anche curioso girovagando nel web:

Calendari con foto

  1. l’applicazione fornita dai Flickr Toys, semplice e facile da stampare includendo le foto caricate su Flickr
  2. il bel programmino gratuito Tkexe Kalender, facilissimo da usare, con tante risorse e template davvero belli
  3. l’imperdibile calendario 2008 di Vladstudio
  4. l’originale e bellissimo sito Calendar Home che include gratuitamente una serie di oltre 500 stampe artistiche che vanno da paesaggi a quadri famosi pronte a far da sfondo al nostro calendario mensile o annuale, e perfino un calendario perpetuo
  5. i bellissimi e originali calendari della Canon, link davvero interessante segnalato da Maestro Alberto

Planner giornalieri, mensili e annuali in b/n e vari formati

  1. i calendari annuali e mensili di PrintFree con la comoda opzione già pronta da stampare Monthly Bold con calendari mensili dai caratteri grandi e perciò ben leggibili a distanza
  2. calendari settimanali e mensili stile "planner" con possibilità di aggiunta note dal ricchissimo sito CalendarsQuick
  3. ancora calendari semplici e gratuiti annuali, mensili, settimanali e giornalieri con orari e note da Calendar Maker
  4. calendari in varie lingue e in vari formati, dal tascabile all’A3, con possibilità perfino di scegliere l’anno da Incompetech
  5. vastissima scelta di formati e altro anche su Time and Date
  6. calendari mensili fino al 2018 pronti da stampare in tre formati (A4, Index card, Business card) su ePrintableCalendars
  7. stampa automatica di calendari di qualunque anno su CalendarDaze con la possibilità di conoscere quali anni nella storia hanno condiviso lo stesso calendario

e infine l’originalissimo Thumb Calendar, calendarietto tascabile pratico e ingegnoso stampabile gratuitamente in pdf.

New 2 Mac: le mini-guide in rete

new2mac-1

Internet offre, in questi giorni più degli altri, delle utilissime guide ai fortunati che hanno trovato (o come me hanno fatto in modo di ritrovarsi) un bel Mac sotto l’albero.
Tanto per cominciare, visto che uso ancora il mio Vaio insieme al mio Mac, non sono per ora una “switcher” ma una “adder” (rassegnatevi a imparar l’inglese se non sapete che vuol dire “add”), questo almeno fino a quando entrambi i pc (desktop e portatile) non saranno totalmente sostituiti da due Mac (…il prezzo proibitivo del MacBook Pro e i rumors su un eventuale aggiornamento del design previsto al prossimo MacWorld del 15 gennaio, mi hanno fatto desistere dal fiondarmi su un portatile Apple per Natale. Una cosa alla volta :))

I siti o i semplici post che, più che recensire solo prodotti o applicazioni per utenti esperti mirano in particolare a fornire un aiuto di base a adders e switchers chiaro e limpido agli utenti meno esperti per dar loro una mano a districarsi nel magico mondo della Mela, sono tanti e prevalentemente in lingua inglese (rassegnatevi, lo ridico, che vi piaccia o no, parola di prof: imparatela, miglioratela o approfonditela). Tra quelli che mi hanno aiutato e mi stanno aiutando segnalo:

  1. L’ABC del Mac, una guida semplice e chiara fornita direttamente dalla Apple;
  2. My First Mac, un sito davvero denso di risorse che include fra le tantissime cose “Switching from Windows“, un articolo imperdibile sui primi passi da fare
  3. Switching to Mac, il nome dice tutto…
  4. The Truth about Switching di Bill Wasterman, autore dell’originale e utilissimo sito Utilware;
  5. 10 Things Every New Mac Owner Should Know di Paul Stamatiou, un vecchio post con una efficace lista di cosa da sapere;
  6. A mini-guide to Mac OS X di ArsTechnica, specifica per possessori di MacMini
  7. La categoria New to Mac curata dall’utilissimo blog Silver Mac;
  8. Gli ottimi tips e screencast della categoria Experience – Beginner curata dal grandioso blog Murphy Mac.

Dal momento che tra qualche settimana questo piccolo blog casalingo di tips e bookmarks che confeziono sperimentalmente alla meno peggio da un annetto solo per me – con tanto di modalità privata, commenti disattivati e solo per pochissimi curiosi – comincerà a fare la sua ufficiale timidissima comparsa tra i blog pubblici della rete, – penso sia il caso di provare a inserire questo post in una nuova categoria dedicata solo a tips per neofiti della Mela come me. Magari tornerà utile a qualcuno :)

Il primo dominio “.it” compie 20 anni

http

La sigla “.it“, che accompagna tutti i siti internet italiani, compie in questi giorni 20 ANNI. Il primissimo dominio nazionale depositato a cui si deve la nascita della Rete italiana fu quello del CNR, nel 1987. Ed e’ ancora il CNR, con l’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, a registrare nel nostro Paese i domini che nel frattempo sono diventati 1 milione e mezzo, sesti al mondo per diffusione e quarti in Europa, con una crescita di 20 mila al mese.

Se oggi in Italia e nel resto del mondo parole come blog, email, web e domini sono entrate a far parte della vita quotidiana, lo si deve soprattutto a quella generazione di ricercatori che, negli anni ’80, ha saputo guardare al futuro, costruendo mattone su mattone il mezzo di comunicazione più rivoluzionario dell’era moderna.

Come ricordano in questi giorni sul web i pionieri di quel 23 dicembre 1987, il primo collegamento alla rete Internet fu attivato il 30 aprile 1986 da Pisa agli StatiUniti, passando per il satellite. Quello strano modo di far parlare tra loro computer diversi sparsi in ogni luogo nel mondo, era allora pura fantascienza. Tra il dicembre 1987 e il 1993, le registrazioni dei siti Internet “made in Italy” si contavano sulle dita di una mano, solo su richiesta prevalentemente di enti di ricerca e università. La rete non era ancora molto conosciuta, ed erano ancora relativamente poche le attività online. Il vero boom avvenne però tra il 1999 e il 2000 grazie all’esplosione della “new-economy” e ai costi della connessione diventati più accessibili.

Il CNR ha festeggiato i primi 20 anni di web italiano con un bell’articolo e un interessante inserto davvero tutto da gustare. Dunque tanti auguri, .it :)

“Fotoflexer”: editor fotografico online davvero potente

fotoflexer

Fotoflexer è uno dei tanti editor di fotoritocco che offre la rete e ha numerose funzioni avanzate. Grazie ad una interfaccia grafica semplice ed intuitiva, è di una facilità davvero disarmante tanto da risultare adatto sia ad utenti esigenti ed esperti che a un target di users alle prime armi.

Tra le opzioni fornite ci sono la rimozione delle imperfezioni dalle immagini, la possibilità di creare divertenti effetti di morphing e distorsione, la sostituzione dello sfondo e altri tool come l’effetto popart, l’aggiunta di cornici e icone divertenti, la creazione di collage. Il programma richiede una registrazione gratuita e le foto possono essere caricate sia dai maggiori siti d’appoggio che offre la rete (come Flickr, Photobucket, Picasa, e anche Myspace e Facebook) che direttamente da webcam. Il sito offre anche una serie di interessanti demo.

Davvero un ottimo programma da inserire tra i “preferiti”.