“The Westminster Kennel Club”: imperdibile spettacolo per tutti gli amanti dei cani :)

westminster dog show :)

Il Westminster Kennel Club Dog Show è la più celebre e importante manifestazione canina del mondo. Si tratta di una due giorni che si tiene in febbraio al Madison Square Garden di New York fin dal 1877 per eleggere il cane più bello del mondo, uno spettacolo imperdibile per tutti gli appassionati perché consente di ammirare gli esemplari più belli fra oltre 150 razze.

L’evento viene filmato dai canali televisivi americani fin dagli anni ’50 e certamente Internet ha dalla sua il merito di aver diffuso le splendide immagini di cagnolini di tutti i tipi anche fra chi non può accedere ai network statunitensi. Il sito del Westminster Kennel Club è così diventato un punto di riferimento incredibile e da non perdere, pieno di video, foto bellissime e buffissime e tante, davvero tante curiosità e notizie sui cani, una vera enciclopedia. Vi consiglio di non perderlo se amate i cani di qualunque tipo, stile e personalità e solo per il fatto che sono cani :) A me fanno anche tanta tenerezza per ciò che tante volte sono costretti a sopportare per essere i più belli e vincere tanti premi.

Il Kennel Club di quest’anno si è concluso in queste ore, eleggendo come Best-in-Show un simpatico cagnolone Sussex Spaniel di 10 anni, il più anziano cagnone mai eletto e che 4 anni fa ha rischiato di morire e perciò è stato lontano dai concorsi per anni: Stump :D

Ecco qualche link per gli appassionati, col video della proclamazione ufficiale di ieri della scelta del vincitore su 7 finalisti:

…e infine un link speciale dedicato alla cara Manuidea :D Una delle mie razze preferite? Oltre quella della foto in apertura, quella dei randagi: mix di storie, vite ed incroci che nessuno saprà mai con certezza!

“Safer Internet Day”: la rete a tutela dei più piccoli

easy4

foto: courtesy of Easy4

Ieri a Bruxelles si è celebrato il Safer Internet Day, Giornata Mondiale della Sicurezza in Rete soprattutto a tutela dell’infanzia e dei minori che nel grande universo di Internet rischiano quotidianamente di trovare pericoli come abusi e adescamento.

I principali protagonisti del web come Google, Facebook, YouTube e MySpace, hanno siglato un protocollo per la salvaguardia dei diritti dei più piccoli e dei più deboli, e per il rispetto della privacy.  Il Safer Internet Day si propone quindi come una prima importante risposta verso chi approfitta di Internet per i suoi scopi più bassi.
In Italia, ormai più del 50% dei ragazzi usano i servizi web, ma la protezione non è ancora adeguata così come poche sono le effettive e concrete limitazioni nell’utilizzo di certi siti della Rete: secondo una ricerca curata dalla Microsoft,  il 49% dei nostri ragazzi utilizza Internet senza alcun tipo di supervisione da parte degli adulti, a differenza di quanto accade in Norvegia dove la maggior parte di loro naviga costantemente monitorato dai genitori. Molta colpa di tanta involontaria libertà è certo data dall’ancora dilagante non conoscenza piena da parte degli adulti delle reali limitazioni da porre per un controllo più efficace e anche dalla poca attenzione dedicata dalla scuola a queste problematiche.

Nei prossimi giorni inserirò in questo blog la nuova categoria  sulla Internet Safety con una serie di collegamenti a siti e materiale utile ad educare all’uso delle nuove tecnologie che ho trovato e troverò in rete su siti internazionali e italiani. Per un primo approccio, vi segnalo il sito “Easy4” particolarmente indirizzato agli insegnanti e adattissimo anche ai genitori che vogliono saperne di più. Tra le interessanti e utilissime sezioni di questo portale curato da Save the Children, segnalo:

  1. le “Miniguide”, tanti pdf gratuiti su chat, privacy, cellulare, cyberbullismo e altro completi di guide per l’insegnante
  2. la guida “Educazione ai Nuovi Media”, tante schede utili e pieni di importanti suggerimenti