“ABCYouTube”: tool online per scaricare i video di YouTube con un click

La rete offre ormai tantissimi modi per scaricare i video di YouTube sui nostri computer. Moltissimi, però, si basano su software o estensioni da aggiungere ai browser di navigazione, rendendo il compito non facilissimo a chi di informatica o di inglese se ne intende poco.

“ABCYouTube” è veramente una utility alla portata di tutti che usa un codice molto facile da ricordare:

  1. colleghiamoci alla pagina del video YouTube di nostro interesse
  2. sulla barra degli indirizzi, inseriamo le lettere “abc” prima di “youtube” (vedi foto)
  3. saremo condotti alla pagina del tool dove troveremo il video scelto seguito da varie opzioni per scaricarlo

Potremo scegliere il download tra 4 formati, che presto ne integreranno molti altri (come avi, wmv, mov, mpeg):

  • MP4, ottimo per il software QuickTime
  • mp3, se vogliamo scaricare solo l’audio del video scelto
  • 3GP, per vedere il nostro video sui telefonini
  • FLV, il formato standard in cui vengono forniti i video di YouTube

Per vedere poi il video, consiglio il software VLC per Windows o Mac capace veramente di riprodurre di tutto, dagli audio ai video in qualunque formato. “ABCYouTube” è un tool utilissimo anche in campo didattico per riprodurre qualunque video sul nostro portatile, per illustrare lezioni o tesine senza esser legati alla connessione Internet delle nostre scuole, spesso insufficiente o mancante. Il tool offre anche la possibilità di copiare-e-incollare l’indirizzo della pagina del video direttamente sul suo sito, e il download dei video presenti su MySpace o Facebook in maniera altrettanto semplice:

Consigliato e da tenere d’occhio per i futuri aggiornamenti di formato.

“Blog Day” 2009: le mie segnalazioni

Blog Day 2009

Oggi è il BlogDay, iniziato anni fa con la convinzione che i blogger, sempre più in aumento, dovrebbero avere un giorno da dedicare a conoscere altri blogger, anche di altri paesi o aree di interesse, per raccomandarli ai loro visitatori. Aderisco nuovamente all’iniziativa e per tutta la giornata, vi invito a partecipare postando un breve appunto su 5 blog aggiungendo il tag del BlogDay.

Ecco i miei Top Five senza alcuna preferenza in ordine numerico e da non perdere. Ideare un modo per comprenderli tutti non è stato facile ma credo di avercela fatta alla faccia delle strettissime regole del BlogDay ;) Alcuni sono piacevoli conferme, altri blog sono delle belle sorprese trovate in rete quest’anno:

  • Tecnologia, informatica e tanto altro: Pucciom, IlariaLab, Informatica Pratica  e Lucertole al Guinzaglio
  • Grafica, Flash e tantissime altre segnalazioni: Manuidea
  • Scuola: Vocescuola, Oggi che si fa, prof?, Merins: a tempo e luogo, Ma]estro[antonio
  • Materie specifiche: A Little Brit of Us, AmicaScienza e Scientificando
  • Scuola e dintorni: Varie non eventuali e Bianco, nero e grigio

Più nel dettaglio:

  1. Pucciom e IlariaLab, che seguo da tempo, insieme ad Informatica Pratica sono blog curatissimi e si distinguono per la chiarezza e la ricchezza delle segnalazioni: utilities, curiosità, tools, davvero tantissimo materiale per conoscere meglio il computer, Internet e le meraviglie dell’informatica. Lucertole al Guinzaglio, oltre alle sue puntuali segnlazioni, è inoltre un grandioso e divertentissimo bazar che contiene davvero di tutto e con un adorabile mascotte vivente con la coda: Kamen.
  2. Manuidea è uno splendido contenitore incentrato su tantissime cose e soprattutto sulla grafica e sulle bellissime applicazioni Flash proposte in rete: icone, sfondi, effetti grafici particolari e imperdibili, un mare di cose davvero da non perdere e presentate in maniera impeccabile.
  3. VoceScuola è un punto di riferimento importantissimo che non ha bisogno di presentazioni: cliccatelo e perdetevi nell’oceano di post pieni di segnalazioni utilissime e aggiornatissimo per ciò che riguarda la scuola. Oggi che si fa, prof? e Merins: a tempo e luogo sono due blog davvero belli, divertenti e personali che seguo ormai da tanto sul difficile ma anche appassionante nostro mestiere d’insegnante. Ma]estro[antonio è una delle scoperte di quest’anno: piacevolissimo e pieno di tanti utili e bellissimi post soprattutto rivolti alla scuola primaria.
  4. A Little Brit of Us è l’utilissima proposta di Nadia, un blog pieno di splendide segnalazioni sull’insegnamento e l’apprendimento della Lingua Inglese. AmicaScienza e Scientificando contengono utilissime segnalazioni su applicazioni utili e imperdibili per la nostra didattica soprattutto concentrate su scienze e matematica.
  5. Varie non eventuali e Bianco, nero e grigio sono state le mie ultime scoperte: due blog molto belli davvero tutti da leggere scritti da due insegnanti che trattano tantissime cose e che propongono riflessioni utili e divertenti.

Ognuno di questi blog, quotidianamente, mi insegna qualcosa e accende la mia curiosità, e perciò li ringrazio tantissimo. Visitateli e inseriteli fra i vostri “Preferiti”.

“Tours from Above”: tour aerei in 3D sulle più belle località del mondo

nytour

“Tours from Above” è una splendida proposta di grafica in 3D che consente di sorvolare alcune delle più belle località del mondo.

Il tool è davvero di classe e offre anche delle appropriate colonne sonore di sottofondo per apprezzare il “viaggio” virtuale in tutta la sua bellezza. L’esperienza più completa è ovviamente nella modalità Full Screen (ultima icona a destra a forma di monitor).
E’ possibile manovrare manualmente il volo panoramico cliccando le frecce direzionali, oppure lasciare che il sito faccia da sé. Il numero di località è ancora minimo ma in continuo aumento, e il tour può essere copiato-e-incollato in siti e blog con un semplice codice fornito alla voce “Embed code“.

“Tours from Above” è arricchito anche da schede con tantissime notizie e curiosità per ognuna delle mete fornite. Un sito imperdibile da tenere d’occhio e da mostrare anche ai nostri ragazzi per avvincenti e moderne lezioni di geografia e civiltà straniera.

“Word Magnets”: ottimo tool online per costruire esercizi didattici

wordmagnets

“Word Magnets” è una bella e utilissima risorsa online ottima per elaborare una gran quantità di esercizi didattici di qualsiasi materia completamente personalizzabili, sia al computer che con la lavagna interattiva.

Il tool è composto da alcuni semplicissimi strumenti:

  1. nell’homepage inseriamo una serie di parole su cui vogliamo costruire un’esercitazione, ad esempio una lista di termini lessicali appartenenti ad una specifica categoria, un elenco di termini tecnici o di elementi grammaticali, una lista di nomi geografici o storici, e altro
  2. clicchiamo “Next” e adattiamo lo schema blu dello sfondo all’esercizio che vogliamo strutturare scegliendo uno dei modelli proposti avanzando le frecce direzionali in “Change”: lo sfondo blu diventerà via via uno schema con colonne, diagrammi, riquadri, forme geometriche, perfino un utile elenco puntato, una lista alfabetica, una tabella, e così via
  3. cliccato “Done”, avremo lo schema scelto accompagnato dalla serie di parole digitate all’inizio, raffigurate in etichette cliccabili che possiamo spostare qua e là nello schermo, e una barra dove potremo selezionare i colori con cui eventualmente cambiare le etichette, le loro dimensioni, ed anche aggiungerne altre o rimuoverle.

Nel piccolo e semplice esempio che ho creato, ho inserito una lista di stati europei e del resto del mondo, ho scelto lo schema con 2 cubi 3D, inserito 2 etichette cliccando su “Add New Magnet”, colorandole e scrivendo “Città europee” e “Città non europee” per trascinarle poi sui due box: scopo del piccolo esercizio sarà trascinare le etichette con le nazioni nello spazio giusto.

Un tool davvero ottimo e adattabile a qualunque tipo di materia, attività e livello scolastico. Utilissimo anche in laboratori didattici e di sostegno.

Tiny Games: “SheepGame”, originale rompicapo

sheepgame

"SheepGame" è un simpaticissimo rompicapo creato da David Lewis il cui scopo è quello di condurre un gruppo di sfuggenti pecorelle nel loro recinto usando soltanto il cursore del nostro mouse.

Posizionando il mouse sul campo di gioco, starà a noi individuare l’esatta direzione verso cui mandare le pecore che si muovono peraltro a gran velocità scappando da tutte le parti. “Caught” segnala quelle che siamo riuscite a mettere al sicuro con successo nel recinto, mentre “Escaped” indica il numero di quelle irrimediabilmente scappate via. Al termine del gioco viene visualizzata la scritta “Play again” per ritentare oppure “Quit” per uscire.

Il giochino è fornito in 4 varianti con varie difficoltà:

  1. Roundup, la versione base
  2. SplitFlock, in cui occuparsi di 2 diversi gruppi di pecore (azzurre e rosa) e 2 diversi recinti colorati
  3. Course 1 e 2, due veri e propri percorsi con vari ostacoli

Davvero molto simpatico.

“Fun with Grammar”: ottimo pdf gratuito sulla grammatica inglese

funwgrammar

“Fun with Grammar” è l’interessante e utilissimo omaggio per tutti gli insegnanti di inglese di Susanne W. Woodward per la nota Prentice Hall editrice: è un libro completamente gratuito pronto da scaricare in pdf che illustra in maniera molto chiara e completa la grammatica inglese fornendo tantissime strategie per impararla e insegnarla in modo pratico e divertente.

E’ adattabile a qualunque scuola e qualunque sia il livello d’inglese dei nostri alunni o il loro numero per classe, e nei 16 densissimi capitoli, che possiamo anche esaminare online, vengono proposti:

  1. tanti giochi comunicativi e attività di 5-10 minuti da usare come warm-up o ripasso alla fine della lezione
  2. worksheet didattici alla fine di ogni capitolo, indicati all’inizio col numero corrispondente nella sezione “Materials

Possiamo scegliere di scaricare interamente il volume oppure di conservarlo come file nel computer stampando via via solo le pagine che ci interessano. E’ davvero fatto molto bene ed è pieno di utilissimi spunti. Consigliatissimo a insegnanti e studenti.

vedi anche il post “English Verb Tenses”

“winPenPack”: pacchetto di software gratuiti e didattici pronti per penne USB

winPenPack - Il tuo Pc in tasca

“winPenPack” è un gruppo di programmi utilissimi per il computer pronti da inserire nelle nostre pennette USB o hard disk esterni e che non necessitano di installazione.

I software inclusi nel Pack sono tanti e non modificano le impostazioni del computer a cui la penna USB viene collegata. La raccolta si presenta con software già configurati, comodamente divisi anche per categoria e materie, e raggruppati in un pratico menù principale simile al menù Start di Windows, il winPenPack Launcher. Presenti programmi per navigare su Internet, gestire la posta elettronica, elaborare immagini e disegni, lavorare con le lingue straniere, tenere in forma il pc, e tanti altri. Queste le varie versioni proposte:

  1. winPenPack Flash Essential, per pennette con poco spazio
  2. winPenPack Flash 2Gb
  3. winPenPack Flash School, contenente software didattico (qui l’elenco completo dei tanti utili programmi inclusi)
  4. winPenPack Flash Game, per chi ama i giochi

E’ possibile anche creare il proprio winPenPack Personal attraverso una procedura guidata che consente di inserire solo i software che ci servono di più.

winPenPack School può essere liberamente scaricato, copiato ed utilizzato da docenti e alunni a casa e a scuola senza limitazioni. Per divulgare la bella e utile iniziativa, atta a promuovere l’uso di software open source in tutte le scuole, vi rimando a questa pagina dove troverete anche i codici per inserire questi banner nei vostri siti e blog e anche la locandina da distribuire ad alunni e colleghi.

Davvero un prezioso e utilissimo progetto.

winPenPack - Il tuo Pc in tasca

“Icons from File”: tool gratuito per estrarre le icone dei programmi

icons from file

“Icons from File” è un programmino gratuito che permette di estrarre le icone dei file di installazione dei programmi, che sono ormai spesso davvero simpatiche (e diverse dalla solita scatolina di installazione a cui siamo abituati in XP o Vista), trasformandole in vari formati grafici come bmp, jpg e naturalmente .ico.

L’interfaccia è davvero chiara e l’operazione è molto semplice:

  1. trasciniamo nel riquadro centrale il programma d’installazione di cui vogliamo estrarre l’icona (nella foto: una bella torta, icona del setup di un pacchetto grafico per MSN rilasciato poche settimane fa) oppure scegliamo il programma o la cartella di programmi dal riquadro in basso a sinistra (Folder to scan);
  2. nel riquadro a destra verranno visualizzate tutte le icone disponibili in modo da salvarle tutte insieme con un click oppure salvarle una ad una a scelta dal menù “Save
  3. scegliamo l’eventuale estensione dell’immagine dal menù a discesa dell’icona a forma di floppy

“Icons from File” permette anche di copiare-e-incollare le icone direttamente in un file di testo (comando “CopyIcon” dalla barra strumenti) e di stamparle. Pratico e utile.

L’ultimo Kennedy

kennedys

A distanza di pochi giorni dalla morte di Eunice Kennedy, sorella di JFK e fondatrice delle Paraolimpiadi, l’America perde oggi un combattente che per 50 anni ha segnato con la sua numerosissima famiglia nel bene e nel male la storia degli Stati Uniti: Ted Kennedy .

Senatore dal peso politico potentissimo e mancato presidente degli Stati Uniti, la sua scomparsa avvenuta oggi dopo una lunga malattia chiude davvero un’era.
Ecco qualche risorsa didattica per saperne di più su questa discussa e affascinante dinastia che ha segnato il corso di tante pagine di storia americana:

  1. “The Kennedys”, bellissima risorsa multimediale sulla storia della famiglia Kennedy
  2. “The Kennedy Family”, albero genealogico interattivo
  3. “A Life in Photos”, bella galleria fotografica di Newsweek
  4. “Edward Kennedy: Triumph and Tragedy”, interessante storia fotografica in forma narrativa
  5. “The Lion of the Senate”, galleria del Times
  6. ampio articolo su Wikipedia, in italiano e in inglese
  7. risorsa interattiva del New York Times
  8. l’ampia sezione dell’ottimo Times Topics
  9. articolo su VOA News completo di una breve video-storia
  10. “Kennedy Web”, sito con dettagliate notizie storico-biografiche sulla famiglia Kennedy scritte in un inglese molto semplice da seguire.