Quali stati festeggiano per primi e per ultimi il capodanno 2012?

December 31, 2011

Photobucket

Il sito “Time and Date” presenta un’interessante panoramica su chi per primo e via via per ultimo festeggia la mezzanotte. Noi privilegiati europei siamo al centro del mondo, ma prima di noi – a mezzogiorno ora italiana – chi ha già brindato al 2012 è stata Samoa, che a differenza degli anni scorsi, qualche giorno fa con un decreto ha modificato il calendario anticipando la Nuova Zelanda nei festeggiamenti e riformando l’intero fuso orario del globo :)

Per saperne di più e conoscere chi ora dopo ora saluterà per sempre il 2011 segnalo due piccoli tool semplici da utilizzare assieme a qualche simpatica curiosità:

  1. una lista completa di tutte le parti del mondo che festeggiano nell’ordine la mezzanotte con la differenza d’orario rispetto all’Italia
  2. la pratica Mappa interattiva  raffigurata qui nel post, con tutti i luoghi del mondo via via oscurati al loro ingresso nel 2012

Dopo la Nuova Zelanda e l’Australia, ecco le nazioni principali del mondo che daranno il benvenuto al 2012: Giappone, Cina, Thailandia, India, Afghanistan con un grande abbraccio ai nostri militari a Kabul, Emirati Arabi, Iran con la speranza di un 2012 dominato dal buon senso, Russia, Israele con un grande augurio di pace, gli stati Europei, Gran Bretagna e Irlanda, Brasile, Argentina, Canada, Stati Uniti coprendo un arco di varie ore comprese le Hawaii, le isole Cook e Pago Pago.

Per seguire gli eventi in tv, da non perdere la finestra dedicata su SKy Active di SKYTG24.


“Useful Charts”: grafici e tabelle per sintesi e ricerche

November 20, 2011

Photobucket

“Useful Charts” è un piccolo sito che propone una serie di grafici e tabelle per riassumere in maniera visuale e ordinata la sintesi di contenuti appartenenti a tantissime tematiche: scienze, storia, geografia, filosofia, religione e anche lo studio della lingua inglese.

La grafica di ogni tabella presentata è molto spartana, ma proprio per questo facilissima da riprodurre in programmi come Word e Powerpoint. Anche se fornito in lingua inglese, il materiale resta molto intuitivo ed è un ottimo spunto per sintesi e ricerche da proporre in classe.

Un sito da tenere d’occhio e da suggerire a insegnanti e studenti.


7 miliardi!

October 31, 2011

Oggi la popolazione del nostro pianeta raggiunge la considerevole cifra di 7 miliardi. Una data storica ricordata in una bellissima galleria di immagini proposte dal magazine online “The Atlantic”. Segnalo anche:

  1. Worldometers, counter online della popolazione globale
  2. Did You Know? Shift Happens, bellissimo e noto video di statistica giunto alla versione 4.0
  3. un altro bellissimo video del National Geographic sulle caratteristiche più comuni degli esseri umani: “Are You Typical?”
  4. lo speciale del National Geographic con i video segnalati sottotitolati in italiano e altro interessante materiale


Infografica: i “Daily Chart” dell’Economist

October 27, 2011

economist daily chart

“Daily Chart” è un’utilissima e bella rubrica della versione online del popolarissimo “Economist” che fornisce mappe, grafici e dati statistici tratti da fonti autorevoli in maniera semplice e davvero ben fatta. Ogni post è corredato da un brevissimo articolo per illustrare più nel dettaglio il grafico proposto e ovviamente l’immagine di riferimento, pronta per essere incollata in siti, blog, ricerche e PowerPoint e fornire un più chiaro e moderno supporto visuale alle nostre lezioni.

Gli argomenti trattati sono davvero tanti, con grafici che vanno dalla questione degli Indignados e i movimenti di protesta presenti nel mondo, la situazione economica americana o la condizione della donna nei paesi arabi a curiosità più divertenti come quella proposta a corredo di questo post, cioè le torri pendenti più famose del mondo dopo la notizia sulla pendenza del Big Ben di qualche settimana fa (un modo anche molto simpatico per lezioni, ad esempio, sull’uso del comparativo o sulla lettura delle dimensioni in lingua inglese).
Per navigare nei vari e numerosissimi post, dove sono presenti anche dei video, basta andare in fondo alla pagina e cliccare sui vari numeri oppure sui tasti next e last.

Consigliatissimo a studenti e insegnanti, che troveranno di certo qualcosa di interessante per proporre lezioni sull’attualità più dinamiche e moderne.


“Today I Found Out”: simpatica enciclopedia online in lingua inglese su fatti e curiosità

July 3, 2011


Source: Today I Found Out

“Today I Found Out” (“Oggi ho scoperto”) è un sito davvero interessante per chi mastica la lingua inglese e ama navigare nel web anche per scoprire tante piccole e insolita curiosità.

Il portale è una miniera infinita che raccoglie i fatti più disparati organizzati anche in comode categorie. Ci sono anche tantissime curiosità linguistiche, ottime da proporre in classe come approfondimento per la lingua inglese, e molto interessante è la sezione “Quick Facts” con articoli forniti in simpatici post-it compilati un bel carattere retrò simile alle vecchie macchine da scrivere che possono anche essere copiati-e-incollati in siti e blog: l’esempio che vedete in questo post riporta le origini della parola inglese “spam” entrata ormai nell’uso quotidiano dell’informatica.

Un sito molto carino, insolito e da consigliare a studenti e docenti di lingua inglese.


“Poodwaddle”: orologi, countdown e tantissime statistiche

May 29, 2011

Poodwaddle World Clock

Il sito Poodwaddle da molto tempo online è davvero un bazar di tools e links utilissimi per chi naviga su Internet: in una sola homepage ne riunisce davvero molti fra cui motori di ricerca, dizionari, siti di shopping online, tutto a portata di mano.

Tra le chicche che si nascondono tra i vari links, c’è la sezione dedicata agli orologi e alle statistiche, ottima per docenti e studenti, che comprende fra l’altro:

  1. World Clock (nella foto): statistiche in tempo reale sulla popolazione mondiale
  2. Earth Clock: ancora statistiche sulla crescita della popolazione, riscaldamento globale, sprechi nucleari, diffusione dell’AIDS e altro
  3. Crime Clock: statistiche sui crimini negli Stati Uniti
  4. How Old R U : simpatica calcolatrice piena di dettagli sulla nostra età
  5. Time Zones : mappamondo con i fusi orari
  6. 7 Clocks : collezione di piccoli orologi con l’ora esatta di alcune città del mondo
  7. World Population : ancora statistiche animate sulla popolazione terrestre divise per aree e continenti
  8. Future Population : stima sulla crescita della popolazione terrestre
  9. Vital Stats : counter compatto e animato con tante statistiche
  10. Alarm Clock : piccola sveglia semplice da impostare (basta trascinare le lancette per impostare l’allarme proprio come faremmo con una sveglia vera)
  11. Countdown Timer : contatore alla rovescia per calcolare quanto manca ad una data
  12. Illegal Immigrant Clock : statistiche sulla popolazione di immigrati clandestini negli Stati Uniti e sui costi che gravano sulla società americana
  13. Abortion Counter : statistiche sul numero di aborti su scala globale
  14. Food Clock : statistiche dettagliate sulla tipologia di cibi consumati nel mondo
  15. Christmas Countdown: un bel contatore dedicato a quanti giorni mancano a Natale
  16. City Clock: orologio personalizzabile con una città del mondo a scelta

Ogni orologio è corredato da un comodo codice “embed”, presente in basso a sinistra della pagina corrispondente, per essere copiato e incollato in siti e blog. Per esplorare di più, vi rimando al sito del portale.


“Changing Education Paradigms”: bellissima animazione sulla scuola e i suoi cambiamenti

February 5, 2011

Bellissimo contributo animato di infografica a cura della Royal Society for the encouragement of Arts, Manufactures and Commerce (RSA) basato sulla conferenza tenuta dall’esperto Sir Ken Robinson sui cambiamenti nel mondo dell’istruzione. Video in inglese, ma molto chiaro e godibilissimo. Altri link di riferimento:

  1. il video ufficiale della conferenza
  2. il canale dell’RSA su YouTube, con tanti altri bei video
  3. il link ufficiale alla pagina RSA dei video animati

Un enorme grazie per la segnalazione alla carissima Prof dell’imperdibile blog Dieci Minuti di Intervallo!


“Popplet” per iPad: bellissima app per mappe concettuali, schemi e appunti

January 19, 2011

popplet

Se possete un iPad, “Popplet” è un’applicazione davvero da non lasciarvi sfuggire in questi giorni in cui viene proposta con un forte sconto pari al costo di meno di un pacchetto di sigarette.

Si tratta di una divertente utility che permette in maniera molto intuitiva di creare mappe concettuali per comporre schemi, originali gallerie fotografiche, scalette e tanto altro, per una migliore e più semplice visualizzazione dei contenuti.
Ottima per studenti e insegnanti, consente di esportare ogni mappa nei pratici formati pdf e jpg o di visualizzarla comodamente con una lavagna interattiva grazie al supporto VGA. Ogni box della mappa può essere ingrandito grazie allo zoom, può essere contraddistinto da un bordo di colore diverso e può contenere foto, testi in varie dimensioni e allineamenti, e anche disegni a mano libera.

Popplet è al momento offerto al prezzo scontato di €3,99 ed è possibile provarlo scaricando una versione gratuita (Popplet Lite) che comprende però qualche limitazione come la creazione di una sola mappa e l’assenza di esportazione in pdf, ma che fornisce comunque un’idea delle potenzialità dell’utility.

L’applicazione è in costante aggiornamento e presto consentirà anche anche di condividere le varie mappe via web. Per saperne di più ecco qualche link:

  1. il sito ufficiale di Popplet con tante foto d’esempio
  2. un bel videotutorial

scarica Popplet

prova l’applicazione gratuita Popplet Lite


“The True Size of Africa”: una mappa davvero originale

October 18, 2010

The True Size of Africa

In tanti fatichiamo davvero a comprendere quanto sia immensa l’Africa, più di tutti i nostri studenti. Il software designer Kai Kraus ha compilato uan mappa del continente davvero molto originale e divulgata dal noto attore e appassionato di tecnologia Stephen Fry, che ci aiuta a visualizzarne la grandezza in modo inconsueto: “The True Size of Africa”.

Su ogni area è infatti sovrapposta una nazione del mondo nella sua grandezza naturale comparata al continente africano: scopriamo così, a colpo d’occhio, che la pur immensa Cina non ne copre neanche la metà, che i grandi spazi degli Stati Uniti ne riempiono solo una parte o che la nostra riconoscibilissima Italia non è altro che un puntino. Molto utile anche la possibilità di visualizzare con immediatezza la grandezza delle nazioni prese come esempio comparate al nostro Paese.

La mappa è davvero interessante, ottima per insegnanti e studenti, e può essere scrutata e scaricata nei nostri computer anche in alta risoluzione completa di altri utili dettagli, come la Top 100 dei paesi più grandi del mondo (che ci vede al 71° posto coprendo lo 0,20% della superficie terrestre). Ecco qualche utile link:

  1. il link ufficiale
  2. la mappa ad alta risoluzione (2.482px × 1.755px)
  3. la mappa navigabile che ho postato su Zoom.it e completa di link (Embed) per incollarla in siti e blog
  4. la mappa semplice, senza dettagli

“Most Famous People on One Photo”: originale ritratto di 100+ personaggi illustri

June 17, 2010

“Most Famous People on One Photo” è un’immagine veramente originale che circolava sul web tempo fa. Si tratta di un singolare “dipinto impossibile” raffigurante più di 100 personaggi illustri appartenenti a varie epoche e tutti ritratti più o meno fedelmente. Accanto a volti riconoscibilissimi come Dante, Einstein, Lincoln, Picasso, Winston Churchill o Napoleone, ce ne sono altri che possiamo divertirci ad individuare.

L’immagine che qui propongo è in versione navigabile grazie al bel sito “Seadragon“: cliccate l’ultima icona a destra per vederla a tutto schermo e poi spostatevi con la rotellina del mouse e il puntatore per scrutare e ingrandire i volti. La foto è presente nel web anche con tag numerici, utile per essere ad esempio proposta a scuola invitando i nostri alunni a risolvere l’identità dei volti e improvvisando una divertente ed originale lezione di storia, cultura e civiltà. In questo blog, c’è un piccolo iniziale elenco delle identità riconosciute.

Ecco i link di riferimento:

  1. l’immagine originale
  2. l’immagine con tag numerici
  3. un piccolo elenco dei volti riconosciuti

E voi quali siete in grado di riconoscere?