“Disconnect.me”: ottimo filtro per proteggere la nostra navigazione web dalla pubblicità

July 22, 2014

disconnectme photo Disconnect_OnlinePrivacyampSecurity-GoogleChrome2014-07-18101347_zpsf4b41881.png

Disconnect.me” è un interessante e preziosissimo componente gratuito per i nostri browser di navigazione in Internet per proteggerci in maniera discreta e molto efficace dalle tante aziende pubblicitarie  che tracciano i nostri dati (“Advertising”).

Una volta scaricato e installato, verremo condotti ad una pagina di benvenuto dove c’è l’invito a sostenere economicamente l’ottimo progetto degli sviluppatori in maniera assolutamente libera. Saltiamo questo passo, se non desiderato, e noteremo due cose:

  • una piccola icona a forma di D puntata sulla barra menù del nostro Chrome o Firefox: ogni volta che ci collegheremo ad un sito, comparirà un piccolo contatore della pubblicità bloccata e resteremo davvero sorpresi dalla mole di aziende nascoste nelle pagine web più comuni e pronte a carpire i nostri dati
  • una velocizzazione del caricamento di siti e pagine web davvero eccezionale: il software infatti, bloccando lo spam, non solo protegge i nostri dati ma alleggerisce anche la navigazione su Internet

Per analizzare visibilmente e in maniera più approfondita tutto ciò che è stato bloccato, potremo cliccare sull’icona “D.”: comparirà una piccola scheda riassuntiva, come quella nella foto, con dettagli sui siti pubblicitari bloccati, sondaggi nascosti (“Analytics”) e altro, compresa una barra colorata con, fra l’altro, il tempo di caricamento risparmiato (“Time saved”) e la banda di caricamento risparmiata (“Bandwitdh saved”, voce indicatissima per tutti coloro che navigano con costi legati ai GB consumati.

Per saperne di più, visionate il bel video di presentazione sul sito ufficiale cliccando su “Watch Video”. Io l’ho installato con successo su tutti i browser con cui navigo dai vari computer. Non perdetelo.


“Radio” per Chrome: utile app per ascoltare dal web radio nazionali e internazionali

July 21, 2014

radio for chrome photo radioforchrome_zps0723624b.png

Radio” è una app per Chrome che raggruppa in una chiara ed elegante schermata d’accesso le emittenti radiofoniche più popolari divise per Paese d’origine.

Basta selezionare uno dei Paesi disponibili scegliendo fra Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Russia, India, Brasile, Messico, Spagna, Australia, Argentina, Polonia, Norvegia, Lituania, Portogallo e Canada, e potremo ascoltare una delle stazioni radio cliccando semplicemente sul logo.

E’ anche possibile creare una lista delle emittenti preferite selezionando il piccolo logo a forma di cuore presente dopo la lista dei Paesi disponibili e scegliendole dall’intuitivo menù che verrà visualizzato, con la possibilità quindi di tenere insieme in una sola pagina l’accesso a radio italiane e internazionali.


A presto!

July 11, 2014

torno subito

Dopo tanti mesi di stop, cambiamenti rivoluzionari della piattaforma su cui si poggia questo blog a cui doversi abituare e trasferimento infinito delle foto che corredano questi post da un servizio web ad un altro, QuickTips sta per tornare con nuovi piccoli ma preziosi suggerimenti per il web, la didattica e le nuove diavolerie tecnologiche a cui doverci abituare a velocità supersonica.

Stay tuned e arrivederci a presto!


Buon Natale!

December 25, 2013

Photobucket

…e arrivederci a presto
per gli ultimi post di fine anno!


“Double-click To ReloadTab”: utile addon per Firefox

December 21, 2013

 photo doubleclick_zpsfb495219.jpg

Malgrado la crescente popolarità di Chrome, continuo ad utilizzare da tanti anni Firefox come mio browser di navigazione Internet principale per la sua praticità dei segnalibri visualizzabili a lato e soprattutto per l’enorme e crescente quantità di componenti aggiuntivi ottimi per personalizzarlo a seconda delle proprie esigenze.

Double-click To Reload Tab” è uno degli ultimi che ho scoperto e svolge una piccola ma importante e pratica funzione: con un semplice e veloce doppio-click sulla scheda di una pagina web aperta, la ricarica in un baleno evitandoci così il classico percorso del “tasto destro > Ricarica scheda”. Una funzione apparentemente marginale ma che vi assicuro velocizza moltissimo il refresh di un sito che stiamo visitando.

La trovate  a questo link, pronta da installare e compatibile con tutte le versioni di Firefox, anche quella 20.*


Come visualizzare i file Word in piccole comode anteprime

November 27, 2013

anteprima word photo anteprimaword_zps5969ee9a.jpg

Quasi automaticamente, tutti i nostri file pdf, video o immagini sono visualizzati nelle varie cartelle dei nostri computer in una piccola anteprima che ne rende più chiaro e immediatamente visibile il contenuto. Per applicare questa utile comodità anche ai file di Word, basta seguire questo semplice suggerimento:

  1. col file aperto in Word, scegliamo dal menù File non semplicemente l’opzione “Salva”, ma quella immediatamente seguente: “Salva con nome
  2. dalla finestra che si aprirà, individuiamo la piccola casella “Salva anteprima” e spuntiamola cliccando poi il tasto “Salva” come d’abitudine

D’ora in poi, nelle varie cartelle del nostro computer il file di Word non verrà più visualizzato con la consueta icona Word (quella a destra nella foto d’esempio), ma con l’anteprima del contenuto accompagnato da una piccola “W” in basso per ricordarci che si tratta di un documento, come illustra la prima icona d’esempio qui nel post. Naturalmente, per disattivare questa opzione basterà salvare nuovamente il file togliendo il segno di spunta alla casella “Salva anteprima”.

Pratico e semplice.


“Free PDF Compressor”: utility gratuita per ridurre il peso dei nostri file

November 24, 2013

free pdf compress photo freepdfcompress_zps3e691ee2.jpeg

“Free PDF Compressor” è un piccolo programma gratutito che riduce il peso dei nostri file pdf, ormai il formato più utilizzato per i documenti. Non fa certo miracoli, ma ci aiuta a salvare pochi ma preziosi megabyte per far spazio ad altri documenti nelle nostre cartelle o penne USB permettendoci di conservarne di più.

Il funzionamento è semplicissimo. Installato il programma, ci ritroveremo davanti ad una semplice interfaccia con poche chiare istruzioni:

  1. clicchiamo “Browse” per scegliere il nostro pdf da ridurre
  2. nel campo “Output file” verrà visualizzato il percorso dove il file di uscita verrà salvato: potremo scegliere di posizionarlo comodamente sul desktop, più a portata di mano, cliccando semplicemente “Save as” e individuando il percorso
  3. da “Settings” potremo infine scegliere la qualità del file che verrà compresso: dalla minore (“Screen“) utile semplicemente per visualizzare il pdf su uno schermo, alla media (“Ebook“), comodissima per i nostri tablet, alle due più alte (“Printer” e “Prepress“), ottime per la stampa del pdf o ad esempio per la visualizzazione su lavagne interattive; ovviamente, meno alta sarà la qualità scelta, meno verrà ridotto il peso del file.

In caso di dubbi su quale delle opzioni scegliere, clicchiamo “Default” per una compressione completamente automatica lasciando al programma la libertà di applicare quelle più indicate. Al termine clicchiamo il tasto in basso “Compress” per avviare l’operazione.
Il file ottenuto riporterà lo stesso titolo di quello originario con l’aggiunta della scritta “compressed” per aiutarci ad individuare meglio il documento trasformato.

Provatelo e non fatelo mancare sui pc della scuola.

vai al sito per scaricare il programma


“NitroPDF Reader”: il miglior lettore di pdf in circolazione

October 18, 2013

nitropdf reader photo reader_ss2_zps266eb92f.png

Se siete alla ricerca di un lettore per file pdf completo, dalle tante funzioni e soprattutto più leggero del classico Adobe PDF, allora puntate su “NitroPDF Reader”.

Fornito anche in italiano, tra le molteplici funzioni di cui dispone vanta sicuramente un’interfaccia molto chiara con tasti di comando intuitivi, la creazione di file pdf semplicemente trascinando un file di altro formato nella finestra del programma, la possibilità di registrare una firma per compilare facilmente moduli e relazioni scritte, l’estrazione delle immagini contenute nel file e la possibilità di aprire più pdf contemporaneamente passando da un file all’altro attraverso un click sulle schede.

Durante l’installazione del programma, inoltre, viene aggiunto il driver “Nitro PDF Creator” all’elenco delle stampanti disponibili: da qualsiasi applicazione dotata della funzionalità di stampa, con questo driver potremo semplicemente selezionare la stampante Nitro PDF Creator per creare un file PDF invece che stamparlo su carta.

Per approfondire le mille funzioni di cui dispone Nitro, vi rimando alla pagina del sito ufficiale. Non fatevelo mancare nei vostri pc.

scarica e installa NitroPDF Reader


“Blekko”: ottimo motore di ricerca con risultati divisi in ordinate categorie

October 16, 2013

blekkonew photo 0fdb8c9f-d313-4629-b54a-90d41b44bec8_zps0e397954.jpg

Oggi torniamo a segnalare un bel portale di ricerca utilissimo per la scuola e già suggerito qualche anno fa qui su QuickTips. Si tratta di “Blekko”, un particolare motore di ricerca fornito solo in inglese che raggruppa i risultati in comode categorie.

A differenza della versione precedente, recensita nel vecchio post di 3 anni fa, l’uso è notevolmente stato semplificato e reso più immediato e minimale:

  1. digitando un termine di ricerca, i risultati ci verranno presentati in una gradevole interfaccia e divisi in box colorati per individuarne immediatamente la categoria
  2. nella colonna a destra avremo una piccola anteprima delle immagini e una serie di voci correlate a quella digitata (“Related searches”)
  3. infine, dalle etichette in alto potremo spostarci immediatamente fra i risultati video e grafici.

Davvero un bel portale da suggerire ai nostri studenti.

prova Blekko


“UniPDF”: programma gratuito per convertire i pdf in vari formati

October 9, 2013

 photo f1788be7-944a-40ce-83ba-dd070de484c7_zps78feecc1.jpg

Salve a tutti e bentornati su QuickTips. I post riprendono con la segnalazione di un ottimo programmino gratuito per Windows in grado di convertire gli ormai diffusissimi file .pdf in vari formati con risultati davvero fedelissimi all’originale: UniPDF.

Il funzionamento è molto semplice:

  1. trasciniamo uno o più file .pdf sul piano di lavoro centrale
  2. dalla colonna del menù a destra scegliamo il formato in uscita fra documento Word, immagine, semplice file testuale o pagina html
  3. clicchiamo su “Convert” e in pochi secondi avremo il nostro pdf originario nel formato richiesto

Dalla sezione “Settings” dedicata alle impostazioni è possibile cambiare l’interfaccia del programma scegliendo l’italiano, indicare dove salvare i file, impostarne ulteriori formati (ad esempio l’estensione .png o .bmp per le immagini invece che .jpg) e perfino personalizzare la risoluzione delle immagini salvate. Un’utility davvero da non perdere.

prova UniPDF