38 modi con cui usare Wordle a scuola

“Wordle” è un piccolo tool online veramente carino e molto utile che permette di creare originali mosaici grafici fatti di parole.

Nel tempo ha riscosso sempre più successo con utenti che hanno caricato poesie, discorsi famosi e altro, ed è ormai diventato una risorsa anche per grandi e importanti testate giornalistiche come il New York Times che lo ha annoverato fra gli strumenti con cui proporre i suoi grafici. Io l’ho usato per mostrare gli americanismi, i francesismi e i latinismi presenti nella lingua inglese e i grafici originati hanno riscosso entusiasmo fra i ragazzi per la semplicità con cui poi è possibile ricordare l’informazione.

Ecco come usarlo:

  1. dal sito ufficiale, incolliamo un testo o una lista di parole, oppure l’indirizzo web riferito ad esempio ad un blog, e clicchiamo “Go”
  2. Nell’editor, personalizziamo il risultato scegliendo colori, orientamento dei vocaboli (layout), carattere (font) o rimuovendo determinate parole o rendendole tutte minuscole o maiuscole
  3. Il risultato ottenuto potrà essere stampato (print) o salvato nella galleria del sito o come istantanea per conservarlo nel nostro pc

Su Edublogs ho poi scovato questa interessante presentazione di Tom Barrett che illustra ben 38 modi diversi per usare Wordle in aula in modo utile, originale e divertente. Bello anche per visualizzare il lessico tematico di una lingua straniera.

Da non perdere.

5 thoughts on “38 modi con cui usare Wordle a scuola

  1. LaProf

    Ho un antivirus talmente severo che non mi permette di usare Wordle, che prima usavo tranquillamente. Ho provato a cambiare alcune impostazioni di internet ma niente da fare. Persino quando gli dico di permettere temporaneamente al sito di fare quello che deve, mi blocca. Sai dove devo agire per aggirare l’ostacolo?
    Mi piaceva moltissimo e a scuola lo usavo spesso come inizio di un’attività (i ragazzi parlavano e poi io trasformavo tutto in nuvola)

    (non lo facevo direttamente a scuola, perché lì è ancora peggio, non mi permette di vedere nemmeno i giochi che avevo caricato sul blog dei ragazzi…)

  2. LaProf

    Parlo di antivirus (GData) perché prima di quello funzionava tutto. Il browser invece è sempre lo stesso (Explorer)
    A dir la verità ho formattato il Pc, poco tempo fa, e può darsi che non abbia più rimesso le impostazioni precedenti (mi ero già bloccata la prima volta, con Wordle, ma poi avevo sistemato, ora invece no nriesco, guarderò meglio).

    (lo so, lo so che devo cambiare Explorer…)

  3. Pingback: I Link di Religione 2.0 – 20.09.2009 Ora di Religione 2.0 - Insegnare Religione con il Web 2.0 - : Religione 2.0 – Religion 2.0

Leave a Reply

Your email address will not be published.